ITA - Patrizia Deitos

Vai ai contenuti

Menu principale:

ITA

Patrizia Deitos è una supermodella di Rimini che ha sfilato su molte delle più importanti passerelle internazionali. Tra i suoi suoi marchi preferiti Krizia, Ferrè, Missoni, Mila Schon, Raffaella Curiel, La Perla, Parah.
L’occasione per entrare nel mondo della moda non è stata solo dovuta ai suoi 182 cm di altezza ma ad una fortuita coincidenza che l’ha portata a 17 anni a trovarsi all’Embassy di Rimini dove erano in corso le ultime selezioni per Miss Cinema Rimini. Invitata a partecipare, la sera stessa si aggiudica la fascia. Le si apre quindi la porta per Miss Italia ma il suo carattere schivo e riservato la spinge a rinunciare per evitare le selezioni di rito. Quella fascia le consente però di partecipare direttamente ad una sola, quella di Miss Romagna. Questo la convince. Partecipa e vince ancora una volta. Quindi con il titolo di Miss Romagna accede direttamente alla finalissima di Salsomaggiore dove si classifica al terzo posto. Vince pure la fascia nazionale di Miss Sorriso. Nonostante tutto questo, la sua coerenza la porta a decidere di concludere regolarmente, come nulla fosse accaduto, gli ultimi 2 anni di Liceo Scientifico, accettando solo offerte di servizi fotografici. Solo dopo avere conseguito la maturità accetta le offerte più importanti ed inizia quindi la fortunata carriera. Il che non le impedisce però di iscriversi alla facoltà di Lettere e Filosofia presso l’Università di Bologna, alternando studio e sfilate, fino a conseguire la Laurea con Lode in Storia Medievale.
Ma la sua grande passione resta sempre il canto che inizia a studiare dall’età di 14 anni. Giovanissima, è finalista al Concorso di Castrocaro e all’Accademia della Canzone di Sanremo.
Si esibisce, grazie ai contatti con la moda internazionale, più all’estero che in Italia, il cui mercato non le è mai interessato. Più volte dichiara su testate giornalistiche straniere di considerarlo provinciale, assai poco interessante e basato su logiche anti-meritocratiche. Si crea perciò un suo pubblico di nicchia.
Canta con l’Orchestra di Demo Morselli, si esibisce con i Platters e i Gipsy King, apre i concerti italiani di Dionne Worwick, viene invitata ad esibirsi al Festival della Pubblicità di Cannes e continua
ad alternare il canto e la moda, prediligendo sempre il mercato estero.
E’ stata più volte chiamata a presentare importanti manifestazioni internazionali per la sua ottima conoscenza della lingua inglese. Ancora una volta sempre più Estero e sempre meno Italia....
Da qualche anno si è riavvicinata al jazz, sua antica passione, collaborando con “Simone Giannotti jazz septet” esibendosi anche in duo con lo stesso Giannotti.
Ha un figlio, Umberto, nato nel 2003 ed è la moglie dell’attore e regista Antonio Maria Magro. 

Tutti i contenuti di questo sito sono distribuiti sotto licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported
 
Torna ai contenuti | Torna al menu